Il labirinto di Natale

Il labirinto di Natale 2020 di Chamois - Foto di Gian Mario Navillod.
Il labirinto di Natale 2020 di Chamois – Foto di Gian Mario Navillod.

Anche in quest’anno di restrizioni alla libera circolazione a causa della pandemia di coronavirus siamo riusciti a salire a Chamois per battere il labirinto di Natale.

Il labirinto di Natale 2020di Natale e la guida ambientale André Navillod - Foto di Gian Mario Navillod.
Il labirinto di Natale 2020 di Chamois e la guida ambientale AIGAE André Navillod – Foto di Gian Mario Navillod.

Grazie al buon senso del Presidente della Regione Autonoma della Valle d’Aosta Erik Lavevaz abbiamo potuto lasciare il nostro comune di residenza che ha una superficie di 12 chilometri quadrati per salire nel vicino comune di Chamois, l’unico comune delle Alpi dove si vive senza auto. Aria pulita e zero rumore nei 14 chilometri quadrati del comune più alto della Valle d’Aosta.

Il labirinto di Natale 2020 di Chamois dall'Hôtel Maison Cly**** - Foto di Gian Mario Navillod.
Il labirinto di Natale 2020 di Chamois dall’Hôtel Maison Cly**** – Foto di Gian Mario Navillod.

Grazie all’ordinanza 552 dell’11 dicembre 2020 che dispone “… le escursioni con le ciaspole su sentieri e percorsi tracciati si svolgono anche nei comuni vicini a quello di residenza” anche quest’anno possiamo augurare Buon Natale da Chamois a tutti gli amici di Chamois.

Video

Come è nato il labirinto di Natale di Chamois 2020: riprese e montaggio video di André Navillod.

Il labirinto di Natale 2020

Labirinto unicursale con diametro di 36 metri e uno sviluppo di più di 300 metri tracciato dalle guide ambientali André e Gian Mario Navillod il 13 dicembre 2020.

Dedicato a papà Federico, a mamma Lucia e alla piccola Anna.

Il labirinto di Natale 2019 di Chamois

Il labirinto di Natale di Chamois con gli autori Gian Mario ed Eric Navillod (vicino al puntino rosso) - Foto di Andrea Fougnier.
Il labirinto di Natale di Chamois con gli autori Gian Mario ed Eric Navillod (vicino al puntino rosso) – Foto di Andrea Fougnier.

A Chamois oggi il sole scaldava come in una giornata di primavera, la neve fresca cedeva sotto le ciaspole, nel silenzio del più alto comune della Valle d’Aosta il ronzio di un drone seguiva i nostri passi.

Abbiamo tracciato il labirinto di Natale tra l’Hôtel Maison Cly**** e l’altiporto di Chamois. Un piccolo labirinto, poco più di trecento metri di sviluppo, con al centro una piccola figura cicciottella e due figure più grandi ai lati.

C’è chi ci vede un uomo tra due giganti, chi un nano tra due uomini, chi tre pupazzi di neve. A me piace pensare ad un papà ed una mamma che tengono per mano un bambino. E il pensiero vola ad una notte di duemila anni fa. Ad una mamma, ad un papà e ad un bambino.

Buon Natale da Chamois a tutti gli amici di Chamois.

Labirinto unicursale con diametro di 36 metri e uno sviluppo di più di 300 metri tracciato dalla guida ambientale Gian Mario Navillod e dal maestro d’arte Eric Navillod il 15 dicembre 2019.

Dedicato a papà Christian, a mamma Sara e al piccolo Gabriel.

Video

Come è nato il labirinto di Natale di Chamois 2019: riprese e montaggio video di Andrea Fougnier.

Post del 15.12.2019 ultimo aggiornamento 13.12.2020