Archivi categoria: Con le ciaspole

Chamois l’unico comune italiano senza auto

Il campanile di Chamois a fine febbraio - Foto di Gian Mario Navillod.
Il campanile di Chamois a fine febbraio – Foto di Gian Mario Navillod.
Lo spaventapasseri di Crepin di Chamois - Foto di Gian Mario Navillod.
Lo spaventapasseri di Crepin di Chamois – Foto di Gian Mario Navillod.

Nel cuore delle Alpi, in Valle d’Aosta, un piccolo comune ha detto di no alle auto.

Con la neve si arriva a Chamois in funivia, con le ciaspole o con un piccolo aereo da turismo che atterra su di una pista di neve battuta. Continua la lettura di Chamois l’unico comune italiano senza auto

Il Grande Labirinto di Lavesé

Dove si trova il più grande labirinto della Valle d’Aosta?
All’Ostello di Lavesé.

Sabato 7 febbraio siamo saliti al Colle di Saint-Pantaléon dopo la grossa nevicata di venerdì, gli abeti erano ancora carichi di neve e le previsioni del tempo annunciavano una bella giornata di sole.

Radura e Ostello di Lavesé, il primo piano il disegnatore del Grande Labirinto di Lavesé - Foto di Gian Mario Navillod.
Radura e Ostello di Lavesé, il primo piano uno dei disegnatori del Grande Labirinto di Lavesé – Foto di Gian Mario Navillod.

Davanti alla cappella di Saint-Pantaléon la neve era ancora intonsa, si sprofondava nella polverosa fino al ginocchio. Come resistere alla tentazione di scendere fino all’Ostello di Lavesé lungo la vecchia mulattiera che per secoli è stata percorsa dalle carovane dei mercanti di vino che trasportavano il prezioso nettare dalla Valle d’Aosta alla Svizzera? Continua la lettura di Il Grande Labirinto di Lavesé

Il labirinto di Isabella

Il labirinto di Isabella dal Belvedere di Antey - Foto di Gian Mario Navillod.
Il labirinto di Isabella dal Belvedere di Antey – Foto di Gian Mario Navillod.
Il labirinto di Isabella dalla finestra di Isabella - Foto di Gian Mario Navillod.
Il labirinto di Isabella dalla finestra di Isabella – Foto di Gian Mario Navillod.
L'uscita del labirinto di Isabella - Foto di Gian Mario Navillod.
L’uscita del labirinto di Isabella – Foto di Gian Mario Navillod.
Il labirinto unicursale di Isabella - Foto di Gian Mario Navillod.
Il labirinto unicursale di Isabella – Foto di Gian Mario Navillod.

Mentre Isabella Andruet seguiva l’elezione del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella siamo andati sotto le sue finestre a tracciare con le ciaspole il Labirinto di Isabella.

Non è stato difficile disegnare questo labirinto sulla poca neve che è rimasta nella piana di Antey, forse una spanna o poco più.

Il labirinto di Isabella è unicursale e misura 33 metri di diametro compreso il camminamento esterno.

È stato disegnato da Gian Mario Navillod e tracciato da Eric e Gian Mario Navillod il 31 gennaio 2015.

All’interno il fiore a sei petali ricorda Matteo 25, 35-36.

Lo sviluppo totale è di circa 850 metri all’andata ed altrettanti al ritorno. Buona passeggiata.

Come arrivare all’Ostello di Lavesé

1) La strada più breve per Lavesé.

Radura e Ostello di Lavesé, il primo piano il disegnatore del Grande Labirinto di Lavesé - Foto di Gian Mario Navillod.
Radura e Ostello di Lavesé, il primo piano il disegnatore del Grande Labirinto di Lavesé – Foto di Gian Mario Navillod.

Una gentile signora mi ha chiesto se era in grado di arrivare all’Ostello di Lavesé a causa del suo ginocchio che ogni tanto le duole. Domanda difficile, impossibile rispondere.

Però posso consigliare l’itinerario meno faticoso e più sicuro, quello indicato per le persone poco allenate, con qualche dolorino, che però vogliono provare a calzare le ciaspole ed assaporare la calda accoglienza e l’ottima cucina di questo rifugio/ostello. Continua la lettura di Come arrivare all’Ostello di Lavesé

Il Tour di Mande di Valtournenche

Belvedere sul Cervino/Matterhorn dal Tour di Mande di Valtournenche - Foto di Gian Mario Navillod.
Belvedere sul Cervino/Matterhorn dal Tour di Mande di Valtournenche – Foto di Gian Mario Navillod.

Partenza: 2280 m
Arrivo: 2390 m
Dislivello in salita: 350 m circa
Dislivello in discesa: 350 m circa

Andata: 1h15
Ritorno: 1h00
Totale: 2h15

Difficoltà: E
Segnavia: Tour di Mande

Tratti ripidi: sì
Tratti esposti: no
Ombra: no

pericolo caduta massi: no

Da vedere: le Grandes Murailles, il Cervino/Matterhorn, l’Ecomuseo del Vertice.

Affitto ciaspole a partire da 6 euro presso il Willy Bar di La Salette.

Continua la lettura di Il Tour di Mande di Valtournenche

Ciaspolata dal Col Pilaz

Partenza della ciaspolata di Riccardo Caserini dal Col Pilaz di La Magdeleine - Foto di Gian Mario Navillod.
Partenza della ciaspolata di Riccardo Caserini dal Col Pilaz di La Magdeleine – Foto di Gian Mario Navillod.
Ciaspolata dal Col Pilaz al Belvedere dei Laghi di Champlong: il Tramonto - Foto di Gian Mario Navillod.
Ciaspolata dal Col Pilaz al Belvedere dei Laghi di Champlong: il Tramonto – Foto di Gian Mario Navillod.
Il Belvedere ai laghi di Champlong all'imbrunire con la Guida Ambientale Riccardo Caserini di Milano - La Magdeleine dicembre 2014 - Foto di Gian Mario Navillod.
Il Belvedere ai laghi di Champlong all’imbrunire con la Guida Ambientale Riccardo Caserini di Milano – La Magdeleine dicembre 2014 – Foto di Gian Mario Navillod.

In attesa della grande nevicata Riccardo Caserini di AIGAE Lombardia ci ha accompagnato dal Col Pilaz di La Magdeleine al Belvedere sopra i Laghi di Champlong.

Abbiamo parlato della storia del Cervino e di quella del Monte Emilius, ci ha insegnato ad usare l’ARVA, poi abbiamo aspettato l’imbrunire sopra quota 2500 e  siamo rientrati alle auto con i frontalini.

Chissà che durante le vacanze invernali non si riesca a fare un bis, magari dormendo un notte al Rifugio Ermitage di Chamois o a Lavesé di Saint-Denis.

La cima del Monte Bianco è italiana o francese? se qualcuno che ha ancora dei dubbi ecco un articolo sulla nazionalità della cima del Monte Bianco. Buona lettura.