Nudisti ante litteram a Pont-Suaz

Nelle notizie locali di Le Mont Blanc del 7 luglio 1905, accanto al resoconto del passaggio della prima autovettura sulla carrozzabile del Gran San Bernardo si dava conto di un problema di moralità e igiene pubblica.

È riprovevole che la nostra bella città di Aosta, che possiede il record dei giornali (8 !!!) sia del tutto priva di stabilimenti di bagni, anche i più modesti. L’igiene e la salute pubblica consigliano tuttavia questa installazione, come anche quella di piscine pubbliche dove, in cambio di una piccola somma e di rigorose misure di moralità il ceto popolare possa bagnarsi senza dare in pubblico lo spettacolo indecente che offrono i dintorni del Pont-Suaz, dove dei giovani completamente nudi si rilassano nelle acque ((Le Mont Blanc del 7 luglio 1905, pag. 2, versione digitale disponibile qui))”.