I ru a cielo aperto

In questi ru della Valle d’Aosta l’acqua scorre generalmente a cielo aperto, in superficie. A volte vi sono lunghi tratti in alveo naturale, scavati direttamente nella terra.

Il ru di Cleva Bella e la Becca di Luseney - Foto di Gian Mario Navillod.
Il ru di Cleva Bella e la Becca di Luseney – Foto di Gian Mario Navillod.

Sono sempre più numerosi i ru in cui gli argini di terra e sassi sono stati sostituiti da muretti in cemento armato o in cemento e pietra.

Ru Blanc di Nus - Foto di Gian Mario Navillod.
Ru Blanc di Nus – Foto di Gian Mario Navillod.

In alcuni casi l’acqua scorre in profili metallici di sezione trapezioidale o rettangolare.

Tratto rialzato del Ru Marseiller - Foto di Gian Mario Navillod.
Tratto rialzato del Ru Marseiller – Foto di Gian Mario Navillod.
Nome e comune di partenza Tempo di sola andata a piedi In bici
Ru du Bourg di Châtillon da Châtillon 0h20′ In bici consigliato
Ru dell’Alpe Truc da Lillianes 1h00′ In bici consigliato a tratti
Il Ru di Cleva Bella da Chamois 1h15′ In bici sconsigliato
Il Ru de Marseiller da Antey-Saint-André 3h00′ In bici consigliato a tratti